• TAR

271 allievi vice ispettori

 

“…Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio (Sezione Prima Quater) definitivamente pronunciando sul ricorso, come in epigrafe proposto, dichiara improcedibile il ricorso per sopravvenuta carenza di interesse…”

Così i giudici del Tribunale Amministrativo mettono la parola fine all’ennesima contesa insorta sul concorso più lungo che la storia ricordi!

Come molti ricorderanno il TAR aveva in prima battuta accolto l’istanza di sospensiva nel ricorso proposto da alcuni aspiranti vice ispettori che erano risultati inidonei alla prova orale e l’intera procedura aveva subito l’ennesimo colpo di arresto. Ma a seguito della concessione di tale misura cautelare l’Amministrazione, che aveva con forza sostenuto le proprie ragioni, decide di fare un po’ di passi indietro e come ogni buon gambero che si rispetti decide di convocare nuovamente gli “inidonei” per la reiterazione della prova orale!

È la fine di gennaio quando la commissione esaminatrice, nella sua nuova composizione esamina gli aspiranti e li giudica tutti idonei: PACE FATTA!

Non resta così che al Tribunale adito di dichiarare l’improcedibilità essendosi risolta la questione con una magica virata dell’Amministrazione Penitenziaria.

Sarà finita qui? Cos’altro attende il concorso “odissea”?

L’in bocca al lupo del Si.N.A.P.Pe agli aspiranti futuri vice ispettori di Polizia Penitenziaria

271 vice ispettori_sentenza del TAR comunicato

 

Share This Post

About Author: Marco Gordiani