• img_archivio11912201561657

ALESSANDRIA: Sventato tentativo di evasione

Momenti di grande concitazione innanzi alla Casa Circondariale di Alessandria. Traduzione proveniente dalla CR della stessa cittadina piemontese, diretta all’ospedale; per i tre detenuti tradotti, solo 5 le unità di scorta a cui si aggiunge l’autista del mezzo.
Approfittando del momento della discesa dal veicolo, uno dei tradotti si è divincolato e dato alla fuga. L’immediata reazione degli uomini della scorta (che logicamente hanno dovuto custodire anche gli altri due tradotti), gli spari in aria, hanno richiamato l’attenzione di altre unità di polizia penitenziaria presenti innanzi alla Casa Circondariale lì per una convocazione sindacale.
Inizia l’inseguimento fra le vie cittadine!
Braccato nei pressi della stazione ferroviaria, è durata pochi minuti l’effimera idea di “libertà” del detenuto, immediatamente ricondotto in carcere.
Un plauso al personale di scorta e a coloro che, liberi dal servizio, non hanno esitato a dare il proprio prezioso contributo per il buon esito della storia.
Il Si.N.A.P.Pe solleciterà l’Amministrazione all’attivazione delle procedure per la valutazione dei riconoscimenti formali previsti dal Regolamento del Corpo.

Comunicato_sventato tentativo di evasione Alessandria

Share This Post

About Author: Marco Gordiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *