CASA CIRCONDARIALE BRESCIA – Interpello straordinario per una unità di autista. Richiesta intervento.

Egregio Direttore,
la scrivente Segreteria Nazionale, dell’Organizzazione Sindacale in intestazione, con la presente missiva al fine di chiedere un Suo autorevole intervento in merito alla questione cosi meglio specificata:
a seguito dell’invio della graduatoria provvisoria, da parte di Codesta Direzione, è doveroso stigmatizzare quanto disatteso rispetto all’incontro del 29 ottobre 2014 – tra la parte datoriale e sindacale – ove si conveniva che “nell’ipotesi in cui abbiano partecipato all’interpello più aspiranti uscenti da una carica fissa verrà data preferenza agli uscenti da
diverso incarico, mentre per coloro che escono dalla stessa carica, l’ordine del fuori graduatoria sarà formulato tenendo conto della minore anzianità di servizio nella stessa carica, al fine di garantire quanto più possibile il principio della rotazione”.
Seppur fosse chiaro e lineare il principio sopraccitato, spiace constatare che, nella graduatoria de quo, risulterebbero delle inapplicazioni del criterio a carico di uno dei partecipanti, che potrebbe giovare di una posizione più utile rispetto a quella indicata provvisoriamente.
Rebus sic stantibus, alla luce di quanto sopra esposto, atteso che l’attività di questa Organizzazione Sindacale è volta alla tutela delle lavoratrici e dei lavoratori, sarebbe auspicabile dare un giusto seguito ad una revisione della graduatoria, cosi da poter garantire la conservazione dei diritti soggettivi ed oggettivi del personale interessato.

casa-circondariale-brescia-interpello-straordinario-per-una-unita-di-autista-richiesta-intervento