• evasione-carcere

CASA CIRCONDARIALE DI BARCELLONA POZZO DI GOTTO – ” Agente sventa tentativo di evasione”

Un tentativo di evasione si è registrato nella giornata di ieri presso il penitenziario siciliano di Barcellona PG.
Si tratta di un detenuto, ospitato nell’ottavo reparto (articolazione di salute mentale) che dopo essersi recato in matricola, invece di fare rientro in sezione, ha oltrepassato la parte retrostante il reparto femminile e ha cercato di scavalcare il muro di cinta per poi darsi alla fuga.
Il tentativo è stato intercettato dal poliziotto penitenziario in servizio presso la “sala operativa” che – notati i movimenti del recluso – ha immediatamente dato l’allarme così da consentire di riportare in cella il detenuto.
Nonostante il “lieto fine” dell’episodio narrato, l’evento critico induce a riflettere sullo stato del penitenziario della provincia messinese, caratterizzato da una gravissima carenza di personale e da operazioni incompiute di conversione della vecchia struttura da O.P.G. a penitenziario; situazioni che incidono negativamente sulla sicurezza.
Nel complimentarsi per l’operato delle unità intervenute, ed in primis con il poliziotto che ha dato l’allarme, per l’ottimo lavoro svolto e per il costante livello di attenzione e professionalità, il Si.N.A.P.Pe ci tiene a ribadire che un sistema che poggia unicamente sulla professionalità dei suoi uomini per poter funzionare è un sistema vulnerabile e fallibile. Servono ben altre risorse, ben altri investimenti, ben altre politiche per consentire al personale di operare in sicurezza e al sistema carcere di rispondere al proprio compito costituzionale.

180410_comunicato_tentata-evasione-barcellona

Share This Post

About Author: Marco Gordiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *