• capodimonte

Casa Circondariale di Benevento – violazione privacy e trattamento dei dati sensibili – richiesta chiarimenti

Egr. Direttore
Giunge notizia a questa Segreteria di un anomalo procedimento posto in essere dagli Uffici della Casa Circondariale di Benevento che si assume quale lesivo del diritto di privacy del personale amministrato.
Nello specifico, ci giunge notizia che sia prassi quella di comunicare agli Uffici della Motorizzazione Civile le patologie da cui sia affetto il dipendente e che si ritiene possano influire sulla capacità di conduzione dei mezzi.
Sul punto si è chiaramente espresso il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria con lettera circolare PU- GDAP- -0181442-2007 del 07/08/2007 (che revoca le disposizioni di cui alla lettera circolare 02333756 del 12.07.2006) ove vengono evidenziati i principi generali ricavabili dalla normativa sulla privacy ed il trattamento dei dati sensibili, ritenendo tali senza ombra di dubbio quelli contenuti nelle certificazioni mediche.
Il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria chiarisce espressamente che i dati sensibili debbano essere tratti esclusivamente per “aspetti pertinenti e non eccedenti le finalità dell’ amministrazione che li raccoglie”. La medesima lettera circolare affronta proprio il caso della comunicazione dei dati agli Uffici della Motorizzazione Civile e chiarisce che detta comunicazione non può essere ricondotta alle finalità istituzionali dell’amministrazione penitenziaria e, pertanto, “le relative operazioni di trattamento finiscono per non essere pienamente coerenti ai criteri di pertinenza, necessità e proporzionalità che vengono riconosciute solo per gli scopi prescritti dall’art. 11 del dlg.vo 196/2003 che legittima tali procedure”.
E’ evidente dunque che, ove confermata la segnalazione ricevuta, l’azione posta in essere dagli
Uffici da Lei diretti travalica i confini di competenza e diffonde dati sensibili a soggetti non espressamente
autorizzati al trattamento da parte del titolare.
Per quanto sopra si vogliano fornire con ogni cortese urgenza i chiarimenti in merito a quanto qui
narrato e si voglia desistere con immediatezza dal perseverare nella condotta violante la normativa vigente
in tema di dati sensibili.
Si resta in attesa di solerte riscontro.

Casa Circondariale di Benevento – violazione privacy e trattamento dei dati sensibili – richiesta chiarimenti

Share This Post

About Author: Marco Gordiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *