• polizia

Casa Circondariale di Bergamo – Piantonamento detenuti

Egr. Direttore
con la presente si vuole portare a conoscenza della S.V. un fatto, alquanto grave, accaduto la scorsa
domenica, presso il Reparto blindato dell’Ospedale Papa Giovanni XXIII, dove erano ricoverati tre
detenuti con una scorta di soli due agenti.
Sembrerebbe infatti che uno dei detenuti ricoverati (con problemi psichiatrici), abbia tentato
di uscire dalla camera blindata, aggredendo gli agenti in servizio che, seppur colti di sorpresa, hanno
prontamente reagito riuscendo a contenere il ristretto, riportando l’ordine nel Reparto.
Ad avere la peggio, uno dei due agenti aggrediti che ha ricevuto uno sputo in faccia dal
ristretto (il quale parrebbe essere affetto da malattie infettive contagiose).
Il collega colpito, manifestando un alto senso del dovere ed al fine di non gravare
negativamente sul servizio, è rimasto operativo fino alla fine del turno, recandosi al Pronto Soccorso
per i controlli del caso, solo una volta libero dal compito istituzionale.
Ciò premesso, risulta evidente che per garantire un livello minimo di sicurezza presso un
reparto detentivo esterno, sarebbe quantomeno auspicabile che il numero del Personale impiegato di
piantonamento sia pari al numero dei detenuti ricoverati, in particolar modo se quest’ultimi soffrono
di patologie psichiatriche con rischi di comportamenti pregiudizievoli per l’ordine e la sicurezza del
reparto, nonché per l’incolumità propria degli agenti di vigilanza, come nel caso de quo.
Pertanto, al fine di salvaguardare l’attività penitenziaria dei poliziotti stessi, si chiede a
codesta Direzione di garantire una maggiore tutela ed una migliore organizzazione del servizio,
curando in maniera più efficace la gestione del personale.
Nel restare in attesa di assicurazione in merito, l’occasione è gradita per porgere Distinti
Saluti.

Casa Circondariale di Bergamo – Piantonamento detenuti

Share This Post

About Author: Marco Gordiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *