• Carcere Dozza (BO) - penitenziario

CASA CIRCONDARIALE DI BOLOGNA – Degrado e insalubrità campo sportivo del reparto giudiziario

Egregio Direttore,
la scrivente O.S. denuncia lo stato generale di degrado e vetustà diffusa, riguardante tutti gli spazi del campo
sportivo del reparto giudiziario. A dimostrazione dell’annosa assenza degli interventi manutentivi, si elencano
di seguito le maggiori criticità rilevate, che si spera possano essere affrontate e risolte in breve tempo:
 totale assenza di riscaldamento, nonostante le rigide temperature registrate nelle ultime settimane;
 la postazione del poliziotto addetto alla vigilanza dei detenuti è situata in fondo al corridoio della struttura, senza nessuna visuale sul campo sportivo. Inoltre, la suddetta postazione è sprovvista d’impianto di videosorveglianza;
 lo spazio adibito a palestra-detenuti si presenta sporco; la pavimentazione di gomma scollata dal piano di calpestio, e con rigonfiamenti causati dall’umidità. Olte a cio’, le cassette dell’impianto elettrico sono manomesse;
 gli attrezzi ginnici sono rotti o mal funzionanti;
 ì servizi igienici sono fatiscenti, sporchi e maleodoranti: decisamente poco accoglienti;
 la chiusura del cancello d’accesso al campo sportivo è “assicurata” da una catena;
 la postazione di cui trattasi è isolata, per cui sarebbe necessario dotarla di telefono cordless per rendere le comunicazioni istantanee.
Ad avviso di quest’O.S. , questa postazione di lavoro risulta, ad oggi, un luogo fatiscente e non conforme alla normativa di cui D.L.vo 81/2008. Alla luce di quanto sopra descritto, il Sinappe non tollera che i poliziotti lavorino quotidianamente in questo stato di abbandono, di non sicurezza…, insomma: in un luogo di lavoro gravido di rischi. Pur consapevoli delle difficoltà economiche, riteniamo improcrastinabile un intervento di ristrutturazione per le carenze strutturali e logistiche. Si resta in attesa di un cortese riscontro .

Campo giudizizrio

Share This Post

About Author: Marco Gordiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *