• calendario1

Casa Circondariale di Bologna – programmazione servizi – prospetto straordinario

Egregio Direttore,
nel corso dell’assemblea effettuata nella recente visita all’istituto, ci è stato segnalato che all’albo
del personale sarebbe esposto un unico modello 14/A, circostanza che creerebbe, da sempre, grave
disagio al personale, tenuto conto che l’unica modalità prevista per l’assegnazione del turno di
servizio avente crisma di ufficialità è l’affissione dei modelli 14/A. Lamentele sono giunte anche dal
personale che presta servizio presso il block-house che, nel turno serale, sarebbe subissato di
telefonate da parte dei colleghi che all’atto dell’affissione del modello 14/a (generalmente viene
esposto dopo le ore 14 del giorno precedente il servizio da svolgere) non sono presenti in istituto.
Inoltre, sembrerebbe che il programmato mensile sia oggetto di continue variazioni che talvolta
non verrebbero neppure comunicate al personale, con tutto quanto ne può conseguire sia in ordine
all’uniforme da indossare (drop o tuta di servizio), che al rispetto dell’orario d’inizio turno.
Si chiede, pertanto, che i modelli 14/A siano esposti per almeno 5/7 giorni, come avviene negli
altri Istituti della regione e come previsto dalle vigenti norme pattizie e che le variazioni di servizio
siano sempre comunicate e, nei limiti del possibile, concordate con il personale interessato, per
garantire il contemperamento delle esigenze di servizio con quelle familiari dello stesso personale in
divisa.
Per finire, ci è stato riferito che neppure il prospetto dello straordinario effettuato sia esposto
all’albo per almeno 15 giorni così come previsto dall’art. 10 co. 9 dell’ANQ.
In attesa di urgente riscontro, si porgono Distinti Saluti.

Casa Circondariale di Bologna – programmazione servizi – prospetto straordinario

Share This Post

About Author: Marco Gordiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *