• EROGATORI_CASA

CASA CIRCONDARIALE DI BOLOGNA – Proposta installazione distributori di acqua naturale e addizionata del tipo “self-service”

Egregio Direttore,
la scrivente O.S., sempre attenta alle esigenze del personale di Polizia Penitenziaria, avanza alla
Dirigenza della Casa Circondariale di Bologna formale proposta per installare distributori
automatici d’acqua potabile, trattata e refrigerata, sia naturale sia addizionata di anidride
carbonica, a un prezzo competitivo rispetto a quello delle acque minerali in commercio, mediante
l’installazione di un distributore automatico “selfservice”, da parte di ditte concessionarie
d’impianti.
L’impianto potrebbe, a nostro avviso, trovare sistemazione al piano terra della caserma Agenti di
questa Casa Circondariale.
La proposta avanzata dal SiNAPPe riveste, inoltre, anche una valenza etica ed ecologica, poiché il
conseguente risparmio di centinaia di bottiglie di plastica produrrà benefici per l’ambiente.
Confidando che questa nostra richiesta possa trovare un favorevole riscontro da parte di
quest’ amministrazione, porgiamo distinti saluti.

CASA CIRCONDARIALE DI BOLOGNA – Proposta installazione distributori di acqua naturale e addizionata del tipo “selfservice

Share This Post

About Author: Marco Gordiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *