• sorveglianzasanitaria

CASA CIRCONDARIALE DI BOLOGNA – Richiesta di informazione sul programma di sorveglianza sanitaria

In riferimento a quanto in oggetto indicato, e alle patologie cui è esposto il personale di Polizia penitenziaria,
nonché a quanto previsto dal D.lgs. 9 aprile 2008, n° 81 e, precedentemente dal D.lgs. 626/94, all’art. 17,
comma 1, punto e, la scrivente O.S. ritiene doveroso chiedere alla Dirigenza una illustrazione del programma di
sorveglianza sanitaria prevista dalla normativa evocata in relazione alle diverse situazioni di rischio identificate in Istituto. Inoltre, siamo venuti a conoscenza che, a dispetto di quanto previsto dall’art.41, comma 2, D.lgs. 9
aprile 2008, n° 81, nessuna unità di Polizia penitenziaria è stata sottoposta alla visita medica periodica. Ad
esempio, il personale di Polizia penitenziaria che opera nella sezione infermeria è particolarmente esposto al
rischio di infezioni. Crediamo, quindi, urgente ed opportuno che, le visite mediche, cosi come previste dal
successivo comma 4 del Dlgs di cui trattasi, siano estese a tutto il personale di Polizia penitenziaria.
Auspicando la massima attenzione per l’argomentazione posta, si inviano distinti saluti.

CASA CIRCONDARIALE DI BOLOGNA – Richiesta di informazione sul programma di sorveglianza sanitaria

Share This Post

About Author: Marco Gordiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *