• bologna-cc

CASA CIRCONDARIALE DI BOLOGNA – salubrità caseificio “Liberiamo i sapori”

Egregio Direttore,
ci viene segnalata dal personale di Polizia penitenziaria la precaria situazione igienica riguardante
il tombino fognario, e della zona attorno al caseificio, posizionato a meno di due metri dagli
impianti del caseificio “Liberiamo i sapori”, sito all’interno della Casa Circondariale di cui trattasi.
Da tempo, infatti, ci sarebbe un odore nauseabondo proveniente dal tombino in questione;
esalazione percepita anche dalle camere detentive sovrastanti il caseificio.
A peggiorare la situazione, inoltre, la presenza di numerosi serpenti.

Sarebbe, pertanto, necessario, a nostro avviso, la pulizia dell’impianto fognario e la disinfestazione
dell’intera zona, rendendo igienico l’ambiente, in considerazione della vicinanza dell’azienda
casearia.

casa-circondariale-di-bologna-caseificio

Share This Post

About Author: Marco Gordiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *