• Bologna CC

CASA CIRCONDARIALE DI BOLOGNA – Visita medica ingresso “nuovi giunti”

Egregio Direttore,
la scrivente O.S. porta alla Sua attenzione una problematica che riveste grande importanza
per tutela della salute degli operatori di Polizia Penitenziaria e della Cittadinanza detenuta
della Casa Circondariale di Bologna, ìn contrapposizione a quanto sancito dall’art. 32 della
Carta Costituzionale. Nello specifico della problematica: a seguito dell’O.D.S. n°6/2016 del
16/06/2016, riguardante la gestione sperimentale del servizio primo ingresso dei detenuti
‘nuovi giunti’ presso la struttura in argomento, succede che le visite di primo ingresso, destinate ai detenuti ‘nuovi giunti’, sono effettuate presso la sezione ‘Infermeria’ e non piu’ nella sezione ‘Accettazione’ . Considerato che l’unico obbligo da parte del medico della medicina preventiva e di effettuare la visita di primo ingresso entro le 24 ore. Per cui, i detenuti ‘nuovi giunti’ attendono anche diverse ore prima di essere visitati dal personale medico. Nel frattempo sono immessi a vita comune con altri detenuti della sezione ‘Infermeria’ , con tutti i rischi che ne potrebbero derivare, anche rispetto all’eventuale contagio di malattia infettive. Alla luce di quanto esposto, il Sinappe chiede alla Dirigenza dell’Istituto di evitare l’ubicazione dei detenuti ‘nuovi giunti’ a vita comunitaria, se non dopo la visita medica di primo ingresso. Del resto, il ‘diritto alla salute’ è un concetto che esprime la garanzia di una pluralità di situazioni soggettive assai differenziate (Corte Costituzionale 433/1990). La tutela della salute della persona reclusa assume, inoltre, una valenza positiva in relazione all’art.27 della Costituzione, terzo comma. Tale articolo, infatti, secondo il principio dell’umanizzazione e della funzione rieducativa della sanzione penale, impone una concezione della pena non meramente retributiva e preventiva, ma attenta ai bisogni umani(…). In attesa che il problema evidenziato da possa essere celermente affrontato, al fine di trovare un’adeguata soluzione,

Visita primo ingresso

Share This Post

About Author: Marco Gordiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *