• uta

CASA CIRCONDARIALE DI CAGLIARI – Anomalie ufficio matricola

Egregio Direttore,
Con riferimento alla nota n°95srs del 15 Giugno 2017 avente come oggetto
“criticità ufficio matricola” questa Organizzazione sindacale avrebbe gradito un
riscontro per capire quale linea intendesse percorrere la direzione per risolvere le
criticità a suo tempo segnalate.
Questo non è avvenuto nel più totale silenzio, la Direzione ha continuato a
navigare a vista, chiaramente sulle spalle del personale, con turni di servizio
massacranti e con un notevole ricorso allo straordinario.
In attesa di questo riscontro, è innegabile che le criticità siano aumentate e
contestualmente e aumentato anche il malessere del personale che vi presta
servizio. Siamo venuti a conoscenza di un O.D.S. che nomina i sostituti in caso di assenza
del coordinatore della matricola, un vice coordinatore che è stato individuato dal
ruolo degli agenti assistenti!!!!!
Sorvolando che tale incarico può essere ricoperto da un Ispettore o da un
Sovrintendente, come previsto dal dpr 15/02/1999 n°82“art 33 Coordinatori Unità
Operative”. Sulla prima nomina potremo non avere nulla da eccepire, in quanto
parrebbe sia stato usato il criterio di anzianità di servizio che questa O.S.
condivide. Soffermandoci invece sulla seconda nomina “CURIOSO” che in questo
O.D.S. sia stata individuato addirittura la figura del “ vice del vice” “sigh!!!”,
per intenderci quella figura che dovrebbe coordinare l’ufficio matricola in
assenza contestuale del Coordinatore e del vice coordinatore.
Questa nomina parrebbe essere “ad personam” perché in questa circostanza non
si capisce quali siano stati i criteri di valutazione per conferire detto incarico,
difatti se si prende come riferimento l’anzianità di servizio, come nella nomina
per il vice coordinatore, in questa circostanza vi sarebbero invece 4 unità che
inspiegabilmente sono state escluse pur essendo più anziane di servizio che
andrebbero sottordine ad una unità più giovane. Se poi si somma che l’unità scelta
è la stessa che la direzione ha individuato per essere distaccata presso il PRAP 3
giorni alla settimana, qualche domanda in più NOI CE LA PONIAMO.
Ragione per la quale Vorremo essere edotti sulla base di quali criteri sono state
fatte queste nomine; è stata considerata l’anzianità di servizio? o è stata
considerata l’anzianità di servizio all’interno della matricola, o qualche altra che a
noi sfugge?
Del tutto evidente che la necessita di questo O.D.S. è dettata a nostro avviso dalle
scelte errate della direzione che ora cerca di tamponare, per l’assenza del
Coordinatore della matricola che la stessa direzione precedentemente ha
individuato come seconda unità per essere distaccata al PRAP due giorni alla
settimana.
Signor Direttore, ci permetta di ricordale che la matricola è il cuore, il fulcro
dell’istituto Penitenziario ,e la presenza del coordinatore è fondamentale.
Al Provveditore che legge per conoscenza chiediamo l’emanazione di un interpello
per assegnare definitivamente l’unità necessaria per gli uffici carenti al PRAP.

Con la presente, Egregio Direttore, la invitiamo a rivedere al più presto
l’organizzazione e i carichi di lavoro dell’ufficio matricola; contestualmente
chiediamo che venga rivisto O.D.S. sopra citato, chiarendo quali siano i titoli per la
valutazione per l’assegnazione di questi vice coordinatori necessari a questa
spettabile direzione per ricoprire tali incarichi.

anomalie-ufficio-matricola

Share This Post

About Author: Marco Gordiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *