4shared

CASA CIRCONDARIALE DI CAGLIARI – Eventi eccezionali – innalzamento limite individuale di lavoro straordinario a 660 ore annue.

CASA CIRCONDARIALE DI CAGLIARI – Eventi eccezionali – innalzamento limite individuale di lavoro straordinario a 660 ore annue.

Egr. Provveditore

Con corrispondenza dello scorso luglio, questa Segreteria Generale era intervenuta sollecitando codesti Uffici ad attivare le procedure per l’innalzamento della soglia individuale retribuibile di lavoro straordinario. Come è noto, infatti, se l’articolo 5 del d.l. 28.8.1987, n.356, convertito nella legge 27-70-1987, n.436, prevede una soglia individuale di 450 ore annue, tale soglia è elevata sino ad un massimo insuperabile di 660 ore annue, in occasione di eccezionali esigenze che impegnino con continuità il personale di polizia penitenziaria. In tale ultima previsione è rientrata incontrovertibilmente la Casa Circondariale di Cagliari che ha richiesto al personale l’espletamento di lavoro straordinario ben oltre le 40 ore mensili.
Fermo il principio costituzionale, per cui le prestazioni lavorative richieste al personale, anche in eccedenza rispetto a quelle aventi natura ordinaria, devono essere retribuite (con le maggiorazioni economiche fissate dal contratto di categoria), è inconcepibile che allo stato attuale, nonostante le molteplici sollecitazioni effettuate dall’articolazione regionale di questa Organizzazioni Sindacale, il quantum non è ancora stato corrisposto agli aventi diritto. Risultano, infatti, insoluti crediti per il 2016 e il 2017.
Si voglia dunque chiarire lo stato del procedimento e la tempistica con la quale si provvederà alla liquidazione.

cc-cagliari_mancato-pagamento-straordinario_innalzamento-limite-individuale