• piazza

Casa Circondariale di Catania “Piazza Lanza” – Violazione P.I.R. art.11 – DIFFIDA nota Si.N.A.P.Pe Prot. n°91/2016 del 06/07/2016

In riferimento alla nota in oggetto , costatiamo che ad oggi non è pervenuta
alcuna determinazione in merito.
Visto il lungo lasso di tempo trascorso,nonché l’importanza delle
argomentazioni, si DIFFIDA l’Autorità Dirigente ad un immediato riscontro entro sei
giorni dalla ricezione della presente.
Altresì, si informa l’Autorità Dirigente, che se non saranno rispettati i termini sopra
richiesti, questa O.S. sarà costretta ad attivare la Commissione Arbitrale Regionale, e
si ci riservare di dare mandato al proprio legale per presentare denuncia circostanziata
dei atti all’Autorità Giudiziaria Competente per quanto riguarda l’azione Penale che
potrebbe comportare l’intera vicenda.
Ancora, proclamare lo stato di agitazione del personale e di conseguenza, non
parteciperà alle future concertazioni, riservandosi di ricorrere all’attivazione delle
procedure di raffreddamento dei conflitti di cui all’articolo otto del Decreto

Legislativo 195/95, sostituito dall’articolo sei del Decreto Legislativo del 31
marzo 2000, n.129.

Casa Circondariale di Catania Piazza Lanza – Violazione P.I.R. art.11 – DIFFIDA nota Si.N.A.P.Pe Prot. n°912016 del 06072016

Nota Si.N.A.P.Pe. N° 91-2016 del 06-07-2016

Share This Post

About Author: Marco Gordiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *