• nordmende_phone-1

CASA CIRCONDARIALE DI CREMONA – Elogiabile operazione della Polizia Penitenziaria. Rinvenuti due telefoni cellulari.

In data odierna, durante una scrupolosa e mirata attività di vigilanza ed osservazione, gli Agenti della Polizia, di stanza nel carcere cremonese, rinveniva due telefoni cellulari all’interno delle sezioni detentive – afferma Antonio FELLONE Segretario Nazionale del Sindacato Nazionale Autonomo di Polizia Penitenziaria (Si.N.A.P.Pe).
Un’operazione apprezzabile – continua Antonio FELLONE – che riusciva a scongiurare l’utilizzo illecito di questi strumenti non consentiti alla popolazione detenuta, atti alla comunicazione esterna in maniera fraudolenta.
Ancora una volta, le donne e gli uomini della Polizia Penitenziaria cremonese sono chiamati ad assolvere il loro mandato istituzionale con dovizia, professionalità e senso del dovere. Costantemente garantiscono la sicurezza, la disciplina e l’ordine all’interno della struttura carceraria, nonostante alcune precarietà riscontrate nella giornata di ieri durante una visita sui luoghi di lavoro da parte di questa Organizzazione Sindacale, soprattutto per quanto concerne la carenza di organico del ruolo Sottufficiali.
Un forte plauso e compiacimento da parte del Si.N.A.P.Pe – conclude FELLONE – con il vivo auspicio che l’Amministrazione avvii un utile iter di riconoscimento , a beneficio degli addetti ai lavori.

comunicato-stampa_cc-cremona_22-marzo-2018

Share This Post

About Author: Marco Gordiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *