• trad

Casa Circondariale di Foggia – traduzione del 8 gennaio 2016 – richiesta chiarimenti

Egregio Direttore, ci viene segnalato che in data 8/01/2016 vi sia stata una corposa traduzione dei detenuti diretta al tribunale di Foggia, con un numero ridotto di unità di scorta. Pare infatti che, a fronte di una decina di tradotti, le unità di polizia penitenziaria fossero appena in 6 compreso l’autista. Pare che detta anomalia si sia creata perché a quella data vi fossero ancora svariate unità in congedo ordinario, nonostante il piano ferie fosse terminato in data 4 gennaio. Ove trovi conferma la notizia qui riportata, va aggiunto che la stessa si tinge di connotati ancora più gravi se si considera che fra i tradotti pare ve ne fossero 2 protetti e non vi fosse alcun sottufficiale. Il mancato impiego di sottufficiali pare non si sia limitato solo a quel determinato episodio ma abbia riguardato anche il piantonamento di un detenuto AS presso il nosocomio di SAN Giovanni Rotondo. Al fine di verificare la segnalazione, si chiede di trasmette con ogni cortese solerzia copia delle programmazioni dei servizi, comprese quelle NTP, relative ai mesi di dicembre e gennaio e di voler chiarire le linee dell’accaduto. Si resta in attesa e si coglie l’occasione per porgere distinti saluti

Casa Circondariale di Foggia – traduzione del 8 gennaio 2016 – richiesta chiarimenti

Share This Post

About Author: Marco Gordiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *