• livorno_carcere_sughere01

Casa Circondariale di Livorno – Impiego personale di Polizia Penitenziaria – Anomalie

Esimio Signor Direttore,
la scrivente O.S. è venuta a conoscenza che in data 05/06/2015 presso il Block-House è stata impiegata un’unità di polizia penitenziaria (da Mod. 14 A) nonostante la stessa risulti in forza al locale Nucleo Traduzioni e Piantonamenti. Di contro, due unità di polizia penitenziaria assegnate all’U.O.3 (Area Esterna) sarebbero state impiegate negli ultimi tempi in servizio di missione (programmata) e messe a disposizione del P.R.A.P. Toscana, nonostante la grave carenza e le difficoltà nel predisporre i servizi per l’U.O.3. e nonostante un interpello per l’N.T.P. con graduatoria tutt’ora valida da cui eventualmente “attingere”. Se ciò corrispondesse al vero ne discenderebbe un impiego “arbitrario” del personale, in violazione agli accordi pattizi. Le chiediamo, pertanto una verifica di quanto segnalato al fine di scongiurare disparità di trattamento, e garantire il rispetto delle regole e degli accordi.
Certi della Sua premura, l’occasione è gradita per porgerLe distinti saluti.

Nota 04-15 SP Impiego personale di Polizia Penitenziaria – Anomalie

Share This Post

About Author: Marco Gordiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *