• 800965_20150112_vaz

CASA CIRCONDARIALE DI RIETI – Anomalie turni notturni operatori colloqui

Egregia Dottoressa, giungono lamentele a questa Organizzazione Sindacale in merito ai servizi notturni che il personale addetto al settore colloqui deve espletare durante il corso del mese. Infatti sembrerebbe che sul servizio programmato mensile, risulti che il personale di cui sopra, debba effettuare più notti rispetto a quelle previste. Inoltre parrebbe che tali servizi vengano programmati nei giorni infrasettimanali in cui vengono effettuati i colloqui del reparto F, giustificando tale decisione con la ridotta mole di lavoro dovuta l’esiguo numero di detenuti ivi ristretti. Premesso che i c.d. rientri riguardanti il personale addetto alle cariche fisse è materia di contrattazione sindacale e che un eventuale riassetto organizzativo andrebbe partecipato alle OO.SS., è opportuno capire il motivo per il quale un servizio programmato mensile preveda una maggiorazione dei turni, prima ancora che le comprovate ed impreviste esigenze di servizio possano verificarsi. Alla luce di quanto sopra è evidente che sugli addetti al settore gravi non soltanto un sovraccarico di lavoro durante le giornate dedicate ai colloqui dei detenuti del reparto F, ma anche una maggiorazione dei turni notturni rispetto a quanto stabilito. Pertanto, si chiede alla S.V. il ripristino dello status quo ante e di prevedere che le unità in argomento, effettuino il servizio notturno in concomitanza delle giornate di chiusura del settore colloqui.

cc-rieti-anomalie-servizi-notturni-operatori-colloqui

Share This Post

About Author: Marco Gordiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *