• Rome-Regina-Coeli-prison

Casa Circondariale di Roma Regina Coeli – Chiusura notturna portoncino esterno – richiesta intervento

Egregio Direttore,
da tempo ormai è prassi consolidata, di lasciare aperto il portoncino marrone esterno a codesto
Istituto, che si affaccia su via della Lungara.
Tale consuetudine permette a coloro che a vario titolo accedono nel penitenziario, di farlo in
maniera veloce per poi decidere, una volta all’interno dell’atrio, se sottoporsi ai dovuti controlli di
riconoscimento presso la Portineria Centrale (che accorda il vero e proprio ingresso nel carcere) o
dirigersi verso le abitazioni ivi site.
Accade però che da qualche tempo, in special modo la sera, approfittino dell’apertura
“incontrollata”, anche persone del tutto estranee all’ambiente lavorativo che, per un ricordo
fotografico o per semplice curiosità, entrino rimanendo, chiaramente, delimitati all’atrio de quo.
Qualche volta però, tali intrusioni possono arrecare disagio e disturbo alla regolare attività,
richiedendo l’intervento della Sorveglianza Generale, come accaduto recentemente, quando un
presunto senzatetto, giunto alla Portineria, si rifiutava di uscire e chiedeva insistentemente di
entrare per acquistare alimenti.
Al fine di evitare tali episodi quindi, parrebbe opportuno valutare la possibilità di chiudere il
suddetto portoncino, almeno nelle ore serali/notturne (dalle 20.00 circa), automatizzandone
l’apertura a distanza, controllata tramite una telecamera.
Certi che un intervento a proposito sarebbe di supporto al lavoro dei poliziotti ed alla
sicurezza dell’Istituto, si resta in attesa di cortese riscontro.
Distinti saluti.

Casa Circondariale di Roma Regina Coeli – Chiusura notturna portoncino esterno – richiesta intervento

Share This Post

About Author: Marco Gordiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *