• CC Regina Coeli

Casa Circondariale di Roma Regina Coeli – Contrattazione a tavoli separati

Nella mattinata odierna, presentatasi per l’incontro che aveva come oggetto “programmazione piano ferie estivo e alloggi di servizio”, la delegazione SiNAPPe è stata letteralmente attaccata da Uil, Sappe, Osapp e Cgil, risentitesi per il contenuto del comunicato relativo alla riunione del giorno precedente, e di cui hanno chiesto immediata smentita.
Il Segretario Regionale Emanuela CICOGNA, ha sostenuto quanto affermato nel comunicato, peraltro convalidato dalle testuali parole dei rappresentanti delle OO.SS. di cui sopra che hanno ribadito di “aver reso la propria disponibilità ad abbracciare la proposta della Direzione con alcune modifiche”.
Senza nessun ulteriore chiarimento, il SiNAPPe lascia a voi colleghi l’interpretazione delle parole suddette.
Stante quindi l’ostinazione a mantenere la propria linea da parte del SiNAPPe, le predette OO.SS. hanno richiesto che l’incontro procedesse a tavoli separati.
SiNAPPe, Cisl e CNPP (autrici anch’esse di comunicato analogo) quindi, sono state invitate ad uscire, rientrando alle ore 11.30 per discutere dell’ordine del giorno.
Quanto accaduto dimostra ancora una volta che, seppur contro corrente, il SiNAPPe non teme di mantenere la propria condotta al fine di tutelare diritti e benessere del Personale, senza venir meno al dovere istituzionale.
Si fa presente inoltre che durante la contrattazione, oltreché confermare il periodo dei 21 giorni di congedo ordinario, il SiNAPPe ha proposto la concessione di periodi liberi, ossia senza vincoli di date di inizio e termine, per agevolare l’organizzazione delle vacanze e la possibilità di frazionare il periodo accordato.

Casa Circondariale di Roma Regina Coeli – Contrattazione a tavoli separati

Share This Post

About Author: Marco Gordiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *