• Rome-Regina-Coeli-prison

Casa Circondariale di Roma Regina Coeli – organizzazione del lavoro

Si è concluso poche ore fa l’incontro tra la Parte Pubblica e le OO.SS. relativo all’organizzazione del lavoro del penitenziario trasteverino.
Il SiNAPPe, validamente rappresentato dal neo Segretario Regionale Emanuela CICOGNA, ha fortemente respinto la proposta della Direzione di passare dal servizio decentrato ad un servizio semiaccentrato.
Tale posizione, condivisa anche da Cisl, USPP e CNPP, mirava a mantenere l’attuale organizzazione del lavoro che, seppur da rivedere in alcuni punti, è quella che meglio riesce a soddisfare tanto le esigenze dell’Amministrazione che, soprattutto, quelle dei poliziotti.
Il nuovo progetto della Direzione invece (accettato dalla maggior parte delle compagini presenti), prevede l’istituzione di un solo Coordinatore ed un solo Preposto, per tutte e cinque le sezioni, con variazione degli orari di turnazione. Viene da sé che questo accentramento, causerà disagi e difficoltà nella distribuzione e l’organizzazione dei turni, essendo evidentemente più difficile ed improbabile, in questo modo, soddisfare le esigenze di tutti.
Chiaramente il SiNAPPe parteciperà attivamente ai prossimi incontri, al fine di tutelare gli interessi legittimi dei poliziotti tutti.

Casa Circondariale di Roma Regina Coeli – organizzazione del lavoro

Share This Post

About Author: Marco Gordiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *