• OLYMPUS DIGITAL CAMERA

CASA CIRCONDARIALE DI ROMA REGINA COELI – Problematiche strutturali – IL DIRETTORE RISPONDE

Egregio Provveditore,
ancora una volta la scrivente Segreteria Regionale si vede costretta a sollecitare l’annosa problematica
legata alla situazione strutturale del penitenziario trasteverino.
Più di una volta in passato (già dal 27/12/2013 con la nota n.67/SR) è stato rilevato il grave
disagio sofferto da quel Personale in servizio presso il 1° cancello che, dotato solo di una stufetta,
trascorre tutto il turno al freddo gelido; questo perché nel corridoio contiguo sono presenti porte e
finestre mal chiuse, attraversate da spifferi di corrente fredda, che gelano gli spazi attigui.
La postazione di servizio, che non è costituita da un presidio vero e proprio, non offre alcuna
copertura e la perpetrata esposizione al freddo, mitigato solo da una piccola stufetta, è causa di
malanni a carico dei poliziotti ivi comandati.
Purtroppo i solleciti finora presentati non hanno portato alla soluzione del problema, risentito
in maniera particolarmente grave in quest’ultimo periodo, viste le temperature polari registrate in
città.
Tutto ciò viola apertamente quanto sancito dall’A.N.Q. che all’art.16 Misure per la sicurezza,
la salubrità e l’igiene dell’ambiente di lavoro, co. 2 dispone che “Il DAP ed il DGMC
s’impegnano (…) a mantenere i locali in condizioni di salubrità, allo scopo di
salvaguardare la salute e l’incolumità del personale…”.
Si chiede pertanto un intervento determinativo della S.V., al fine di ripristinare un adeguato
ambiente lavorativo a tutela del personale in servizio.

170117_CC Regina Coeli – problematiche strutturali SOLLECITO

prot 0456 Problematiche strutturali.

Share This Post

About Author: Marco Gordiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *