• carcere valle armea

CASA CIRCONDARIALE DI SANREMO – Problematiche di istituto.

Egregio Direttore, giungono numerose lamentele in ordine all’organizzazione del lavoro ed alla mancata fruizione dei giorni di congedo ordinario da parte del Personale in servizio presso la Casa Circondariale da Lei diretta, a causa della grave carenza organica. Inoltre, sembrerebbe che i poliziotti non effettuino le esercitazioni di tiro da molto tempo e che non vengano organizzati i previsti corsi di M.G.A. necessari rispettivamente per garantire la sicurezza esterna e permettere al personale di difendersi dalle aggressioni che quotidianamente interessano non soltanto la realtà genovese ma la quasi totalità dei penitenziari italiani. Per di più, lascia perplessi la notizia giunta a questa Organizzazione Sindacale dell’avvio di corsi di boxe riservati ai detenuti, in quanto la predetta disciplina, oltre a non essere in alcun modo adatta al contesto – teso alla rieducazione del condannato nonché a reprimere qualsiasi forma di violenza – potrebbe compromettere seriamente la sicurezza interna. Pertanto, alla luce di quanto sopra esposto, si chiede alla S.V. di voler sollecitare tanto le esercitazioni di tiro che l’avvio di corsi di difesa personale per i dipendenti e di evitare assolutamente l’organizzazione di corsi sportivi di discipline violente a favore della popolazione detenuta. Inoltre, si chiede di calendarizzare un incontro, al fine di rappresentare compiutamente e discutere una nuova organizzazione del lavoro, più in linea all’effettiva dotazione organica.

cc-sanremo-problematiche

Share This Post

About Author: Marco Gordiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *