CASA CIRCONDARIALE DI SCIACCA – Organizzazione del Lavoro e ferie estive.

Egregio Direttore
la scrivente organizzazione sindacale, con la presente lamenta le condizioni operative per il personale di Polizia Penitenziaria di codesta Casa Circondariale.
La Casa Circondariale di Sciacca è una delle tante realtà di questa Regione Sicilia abbandonate a se stessa, con un organico, seppur vicino alla previsione del D.M. del 2 ottobre 2017, che non è adeguatamente previsto per le attività ordinarie; una realtà che oramai, grazie alla scarsa oculatezza dei degli Uffici di codesto Provveditorato è diventato contenitore di detenuti difficili non facilmente gestibili in altre realtà.
L’Ufficio del personale del PRAP continua a non voler inviare personale di Polizia Penitenziaria che ne fa richiesta in via temporanea per art.7 o per altre giuste motivazioni, presso la Casa Circondariale di Sciacca, asserendo che le sedi cedenti, CC Catania “Piazza Lanza”, CR Palermo Ucciardone “Calogero Di Bona”, CC Palermo Pagliarelli “Lo Russo”, perché sono Istituti in sofferenza di organici.
La scrivente organizzazione ha l’impressione che gli Uffici di codesto Provveditorato non solo non interagiscono tra di loro ma non conferiscono con la S.V. che, a giustificazione di operazioni fatte sulla mobilità del personale, fornendo elementi diversi da ciò che gli stessi uffici sostengono circa la sofferenza degli organici delle citate sedi e le movimentazioni fatte o in itinere verso altre realtà proprio da quelle di cui sopra.
Si invita la S.V. a volere immediatamente attivare tutte le procedure di confronto per la definizione dell’organizzazione del lavoro e il piano ferie estivo, in ragione delle difficoltà operative che attraversa il personale di Polizia Penitenziaria di codesta Casa Circondariale. Riteniamo dover sollecitare il Signor Provveditore che legge per conoscenza, che non è più rinviabile o discutibile se inviare o meno personale presso la Casa Circondariale di Sciacca al fine di assicurare certezze nel godimento dei diritti e dell’attività lavorativa del personale di Polizia Penitenziaria in servizio presso la Casa Circondariale di Sciacca, oltre che per intervenire immediatamente e prima che possano verificarsi seri eventi critici.
Sperando in una immediata azione, restiamo in attesa di conoscere le determinazioni che la S.V. vorrà adottare e la data dell’incontro.

casa-circondariale-di-sciacca-organizzazione-del-lavoro-e-ferie-estive