• carcere_teramo_castrogno

Casa Circondariale di Teramo – Presunto caso TBC

Questa O.S. torna a denunciare le gravi condizioni sanitarie dell’Istituto di Castrogno. Allo stato attuale, abbiamo di nuovo un sospetto caso di positività alla TBC di un detenuto e un certo caso di scabbia di un altro detenuto che, come unica soluzione, è stato praticamente “sigillato” all’interno della sua cella. Naturalmente, il Personale di Polizia Penitenziaria dell’interno è praticamente lasciato da solo. Come abbiamo da tempo denunciato (l’ultimo incontro con il Provveditore è del 19 Dicembre u.s. senza alcun risultato), le condizioni lavorative all’interno dell’Istituto sono al collasso. Come continuiamo a denunciare, inascoltati, la “non gestione” del direttore e del Commissario, sta conducendo Castrogno alla sua fine. Aspettare l’evento critico irreparabile invece di assumersi determinate responsabilità, è da irresponsabili. Più si aspettano “soluzioni miracolose” o assurde in risposta a difficoltà che andrebbero affrontate seriamente (vedi la richiesta del teser da parte di qualcuno), più il Personale paga sulla propria pelle il rinviare l’ineludibile.

Comunicato – CC Teramo – presunto caso TBC

Share This Post

About Author: Marco Gordiani