• index

Casa Circondariale di Trento – aggressione dell’11/07/2017

Nuova aggressione ai danni dei poliziotti penitenziari in servizio presso la Casa Circondariale di Trento.
Nella mattinata di ieri, un detenuto italiano di giovane età, ristretto presso il reparto infermeria, in possesso di una bomboletta di gas ed un accendino, si è prima barricato all’interno della propria stanza detentiva minacciando di appiccare il fuoco qualora si fosse avvicinato qualcuno; successivamente ha tentato di incendiare il materasso utilizzato per bloccare l’ingresso ma, soltanto grazie al tempestivo intervento dei colleghi, si è potuto evitare il peggio.
Due le persone coinvolte nell’aggressione, tra cui un ispettore ed un assistente che, nel tentativo di disarmarlo, hanno riportato rispettivamente una distorsione al polso ed una ferita alla tempia, prontamente suturata presso il locale pronto soccorso.
Solo grazie ad un’ammirabile prontezza di riflessi e capacità di reagire del personale di Polizia Penitenziaria si sono potute evitare conseguenze peggiori.
Il SiNAPPe si congratula con i colleghi intervenuti che hanno dimostrato grande competenza ed indubbia professionalità, augurando loro una pronta guarigione.

cc-trento-comunicato-aggressione-del-11-07-2017

Share This Post

About Author: Marco Gordiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *