• TRENTO

CASA CIRCONDARIALE DI TRENTO – Ordine di Servizio n. 34 del 15 febbraio 2017- Richiesta annullamento

Egregio Direttore,
preso atto dell’Ordine di Servizio di cui in epigrafe, con il quale codesta Autorità Dirigente dispone che la tenuta del casellario d’Istituto sia affidata all’Ufficio Matricola, questa Organizzazione Sindacale, pur condividendo le ragioni alla base del provvedimento, non può non manifestare il proprio dissenso dovuto sia all’esiguo quantitativo di unità di personale assegnato al predetto Ufficio (un Coordinatore e cinque unità, di cui una da poco assegnata e che non vanta alcuna esperienza di matricolista) sia in merito all’eccessivo carico di lavoro in capo al suddetto personale dovuto all’ingente aumento della popolazione detenuta.
Pertanto, si chiede l’immediato annullamento dell’Ordine di Servizio in questione anche in ragione dello stato di agitazione dichiarato in data 19 gennaio c.a. dovuto proprio alla grave carenza organica ed all’aumento dei detenuti assegnati presso la Casa Circondariale di Trento che inevitabilmente comporta un’intensificazione dei carichi di lavoro del personale tutto e nello specifico dell’Ufficio Matricola che quotidianamente predispone e dà esecuzione ad atti di estrema delicatezza.
Alla luce di quanto sopra, si chiede alla S.V. di voler assegnare ulteriori unità di Polizia Penitenziaria presso l’Ufficio Matricola a fronte dei circa 120 detenuti in più assegnati al penitenziario trentino e di voler calendarizzare, al termine del predetto stato di
agitazione, un tavolo tecnico mirato alla riorganizzazione del servizio con specifica
attenzione ai carichi di lavoro assegnati.

CC TRENTO-ufficio casellario —

Share This Post

About Author: Marco Gordiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *