• trento-cc

CASA CIRCONDARIALE DI TRENTO – Revoca stato di agitazione

Le Organizzazioni Sindacali firmatarie del seguente documento, in Stato di
agitazione dal 19 gennaio 2017 a causa di una popolazione detentiva notevolmente
superiore rispetto a quella prevista e tollerabile di n. 240 reclusi, così come da
accordo Stato-Provincia, e alla costante e non più sostenibile riduzione del numero
dei Poliziotti Penitenziari che ha costretto gli stessi a ricorrere ad eccessive ore di
prestazioni di lavoro straordinario e a non avere riconosciuti molti diritti.
A seguito del recente invio di n. 30 agenti di Polizia Penitenziaria che hanno risolto
in parte le problematiche di organico, nell’auspicio di un decremento sempre
maggiore della popolazione detenuta nel rispetto dell’accordo citato e non di certo un
aumento, Comunicano la REVOCA a decorrere da giorno 15 gennaio 2018 dello
STATO DI AGITAZIONE, ed invitano la Direzione dell’istituto penitenziario che
legge per conoscenza a convocare prontamente le OO.SS. per la ripresa dei tavoli
tecnici e l’avvio dell’organizzazione del lavoro, attività sospese a causa dello stato di
agitazione ma non più procrastinabili per il corretto funzionamento della struttura.

revoca-stato-di-agitazione_cc-trento

Share This Post

About Author: Marco Gordiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *