• velletri

Casa Circondariale di Velletri – Block House – sovraccarico di lavoro

Egregio Direttore,
come ben sa, l’onere lavorativo a carico dell’addetto al Block House, aumenta a dismisura nelle ore mattutine, quando il via vai di persone e mezzi è al clou.
In quelle ore l’unico poliziotto ivi di servizio, deve registrare gli ingressi e le uscite dei mezzi e dei civili che accedono a diverso titolo (fornitori, educatori, avvocati, insegnanti, volontari, ecc.), oltreché i familiari dei detenuti per i colloqui settimanali, ai quali vanno consegnati i numeri progressivi di attesa; stante quindi il sovraccarico di lavoro, non sempre riesce ad espletare al meglio il proprio compito che inevitabilmente rallenta, rallentando anche quello degli utenti.
Durante la visita sui luoghi di lavoro effettuata recentemente, la delegazione SiNAPPe aveva già evidenziato tale problematica, nei confronti della quale codesta Direzione aveva assunto l’impegno ben preciso di provvedere.
Purtroppo, ad oggi, ciò non è ancora avvenuto con il conseguente disagio sopra lamentato.
Si chiede pertanto che l’unità comandata di servizio presso il Block House nel turno di mattina, venga affiancata da un altro poliziotto di supporto, garantendone la permanenza per tutta la durata del servizio (quindi non venga impiegato come jolly, in servizi imprevisti o quale sostituzione di assenze improvvise).
Auspicando nell’approvazione e celere applicazione di quanto richiesto, si resta in attesa di sollecito riscontro e si porgono distinti saluti.

CC Velletri – Block House – oneri lavorativi

Share This Post

About Author: Marco Gordiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *