• mammagialla-700-e1501676672738

CASA CIRCONDARIALE DI VITERBO – Impiego nei servizi di Istituto del personale appartenente al Nucleo T.P.

Egregio Direttore, questa O.S. è venuta a conoscenza che negli ultimi mesi il personale del Nucleo T.P. appartenente al ruolo dei sovrintendenti e degli ispettori, è stato impiegato nei reparti detentivi senza alcuna programmazione che tenga in considerazione le esigenze di servizio del locale NTP, nonché dell’UST stesso. Il DPR 82/99 prevede con l’art. 31 che tutte le unità operative dipendono dal Comandante di Reparto “Fatto salvo quanto previsto all’art. 51. Quest’ultimo prevede che i Nuclei T.P. dipendono dalle direttive emanate dal Capo del Dipartimento”. Con il D.M. 8/02/2012, l’Amministrazione ha di fatto disciplinato la norma in materia di traduzioni e piantonamenti dei detenuti e degli internati, emanando a seguito del D.M. di cui sopra, il Modello Operativo del servizio traduzioni e piantonamenti. I livelli funzionali e gerarchici creati con la nuova normativa, prevedono una linea verticale di comando, ovvero livello centrale UCST (Ufficio Centrale Sicurezza e Traduzioni) responsabilità di carattere nazionale, livello regionale UST (Ufficio Sicurezza Traduzioni) responsabilità nell’ambito del territorio di cui è competente il Provveditorato, livello locale NTP che dipende funzionalmente dall’UST. L’art. 7 del D.M. 8/02/2012 relativo alle Funzioni dei nuclei locali recita testualmente: “1) I nuclei locali dipendono funzionalmente dall’UST competente per territorio, dal quale ricevono disposizioni e indicazioni finalizzate all’esecuzione delle traduzioni e dei piantonamenti”. Alla luce di quanto sopra esposto, appare evidente che il Comandante di Reparto non ha nessuna competenza sul Nucleo T.P. (appunto in funzione della previsione normativa di cui al succitato art. 7 D.M. 8 febbraio 2012), in quanto il personale del Nucleo dipende dall’UST da cui riceve direttive.Secondo questa O.S. la Direzione NON può impegnare personale del nucleo nei servizi interni senza preventivo N.O. da parte dell’UST. Il SiNAPPe, al fine di dirimere l’attuale situazione, chiede un incontro dedicato sull’argomento.

cc-viterbo-problematiche-ntp

Share This Post

About Author: Marco Gordiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *