• traduzioni.new

Casa Circondariale Reggio Calabria “Giuseppe Panzera” – Quesito su ordine di servizio n° 42/16 del 03 maggio

In riferimento alla Disposizione n. 42/16 del 03 maggio c.a., di cui si allega copia, si investe Codesto Superiore Ufficio di volersi esprimere in merito alla legittimità della disposizione sopra richiamata.
Al riguardo, a parere di questa Organizzazione Sindacale., tale disposizione appare illegittima e lesiva dei diritti dei lavoratori, in quanto non esistono norme giuridiche che prevedono che il personale di Polizia Penitenziaria, una volta espletato il turno di lavoro, debba garantire la propria disponibilità per improvvise esigenze operative, anche al di fuori dell’orario servizio.
Si precisa inoltre, che sino ad oggi, non si è mai reso necessario emanare alcuna disposizione di servizio in quanto per il rapporto collaborativo instauratosi tra i vari uffici (Segreteria tecnica NTP, Ufficio servizi del quadro permanente, Ufficio della Sorveglianza Generale), sono stati sempre garantiti quei servizi improvvisi e non previsti, grazie al senso del dovere e allo spirito di abnegazione che contraddistingue il personale di Polizia Penitenziaria.
Si resta in attesa di urgente riscontro, atteso che il Direttore della Casa Circondariale di Reggio Calabria, nonostante la nostra richiesta di revocare la disposizione di cui si fa riferimento, non ha ritenuto che la stessa venisse revocata.
Si precisa che in caso di mancato riscontro della presente, questa Organizzazione Sindacale si vedrà costretta a chiedere la convocazione della C.A.R. per affrontare nei dettagli la questione rappresentata.

Casa Circondariale Reggio Calabria Giuseppe Panzera – Quesito su ordine di servizio n° 4216 del 03 maggio

Ordine di Servizio n 42 – 16

Share This Post

About Author: Marco Gordiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *