• Rome-Regina-Coeli-prison

Casa Circondariale Regina Coeli – Servizio navetta – DIFFIDA

Egregio Provveditore,
dopo cospicua corrispondenza scambiata per quasi due anni con la Direzione della Casa Circondariale di Regina Coeli, in merito al ripristino del “servizio navetta” a favore dei poliziotti penitenziari pendolari, la scrivente è giunta al punto irreversibile di DIFFIDARE codesta Amministrazione, all’attuazione di quanto richiesto.
Nelle diverse note e per le vie brevi infatti, più volte la Direzione del penitenziario de quo, ha sottolineato l’imminente riattivazione del servizio; questo era stato prima sospeso per carenza di autisti, poi per il malfunzionamento del mezzo e la conseguente mancanza di fondi per la messa a punto. Nonostante questo però, la scrivente Organizzazione Sindacale faceva notare che lo stesso mezzo, destinato alla spola del personale di polizia penitenziaria da e per la stazione, l’estate scorsa era stato utilizzato per un servizio di trasporto diverso.
Orbene, superati oramai tutti gli impedimenti, anche a detta dell’Autorità Dirigente, non si comprende perché ad oggi, non sia possibile riattivare ancora il predetto servizio, beneficio indubbio per i tantissimi colleghi che, quotidianamente, si spostano per raggiungere il luogo di lavoro, con non poche difficoltà (considerata la viabilità cittadina ed extra-cittadina ed i collegamenti pubblici).
Pertanto, tutto ciò considerato, si reitera la diffida e si rimane in attesa di urgentissimo riscontro.
Distinti saluti.

Casa Circondariale Regina Coeli – Servizio navetta – DIFFIDA

Share This Post

About Author: Marco Gordiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *