• Rome-Regina-Coeli-prison

Casa Circondariale Roma Regina Coeli – Allarme intossicazione!

Nel tardo pomeriggio di mercoledì 2 settembre, presso la 3° sezione del penitenziario trasteverino, è stato avvertito un odore nauseabondo che ha causato malori generali.
Il collega di servizio, non riuscendo ad identificare l’origine dell’esalazione (probabilmente esterna al carcere), avvisava immediatamente l’ispettore di Sorveglianza Generale che, al fine di evitare il degenerare della situazione, predisponeva l’urgente spostamento temporaneo di tutta la popolazione detenuta ivi ristretta.
Così, aiutando lui stesso l’unico poliziotto presente in sezione, si procedeva all’apertura straordinaria dei blindi di tutti e tre i piani affinché i 181 detenuti, potessero essere accompagnati presso i passeggi.
Le esalazioni avvertite erano così forti, che il collega interessato è stato colto più volte da malore durante l’operazione di evacuazione dei detenuti; ciò nonostante ha portato a termine il suo compito, per il bene della popolazione ristretta.
Non solo. Alle 19.30 circa, una volta ricondotti tutti i detenuti presso il Reparto, lo stesso ha proceduto da solo alla conta, smontando solamente alle ore 22.00, per non arrecare ulteriore disagio all’attività lavorativa, sebbene il medico che lo ha visitato, l’avesse esonerato dal servizio con una prognosi di 3 giorni.
Il plauso del SiNAPPe va ai colleghi che con abnegazione e spirito di sacrificio, hanno condotto al meglio l’intervento, salvaguardando la sicurezza dell’Istituto e dei suoi “ospiti”.

Comunicato – CC Regina Coeli – esalazioni tossiche

Share This Post

About Author: Marco Gordiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *