CASA DI RECLUSIONE BRESCIA VERZIANO – Anomalie impiego c.d. “cariche fisse”.

Egregia Direttrice,
corre l’obbligo, da parte di questa Organizzazione Sindacale in intestazione, rappresentativa di donne ed uomini del Corpo di Polizia Penitenziaria, stigmatizzare l’impiego del personale di Polizia Penitenziaria c.d. “cariche fisse”, cosi da creare inopportune disparità e disattendendo gli accordi vigenti in seno al P.I.L.
Detto ciò, appare discutibile che, il personale in questione venga impiegato in altri servizi tranne nei turni serali, rispetto invece a quanto già programmato nel mese di riferimento e alla negoziazione contrattuale (serale/notturno/festivo).
Sembrerebbe che, ad alcuni poliziotti penitenziari sia stata modificata la turnazione rispetto alla programmazione in atto, già inviata alle Organizzazioni Sindacali, ovverosia alcune ed ingiustificabili rettifiche siano state apportate con la mera motivazione che le cariche sopraccitate non possono essere collocate nelle turnazioni serali, tralasciando cosi gli accordi già menzionati. Stupisce e rammarica il fatto che, le cariche in questione risultino debitamente inseriti nei programmati, e invece poi non si verificano i corretti adempimenti del caso.
Esautorando cosi ogni disadorna retorica, è doveroso evidenziare quanto sopra esposto e diffidato, nel rispetto del contraddittorio tra le Parti e gli accordi convenuti e partecipati, nonché alla luce di una corretta trasparenza ed equità gestionale.
Pertanto, Voglia la S.V. dare seguito con ogni giusta attività riparativa, con utili chiarimenti al riguardo e ogni urgente rivisitazione degli impieghi de quibus, con immediato ripristino.
In mancanza di ciò, saranno poste in essere azioni di tutela in capo alle prerogative sindacali.

casa-di-reclusione-brescia-verziano-anomalie-impiego-c-d-cariche-fisse