• carcere_casa_reclusione_verziano_brescia

Casa di Reclusione di Brescia Verziano – disequità nell’impiego delle unità dinamiche – richiesta intervento

Egregio Direttore
La scrivente Organizzazione Sindacale si trova costretta ad intervenire in merito ad una circostanza che, analizzata dal punto di vista strettamente statistico, ha portato alla luce una disequità nell’impiego di personale con particolare riferimento alle c.d. unità dinamiche.
È stato infatti appurato, nel lungo periodo, come per le individuazione delle unità di personale da adibire a tale servizio non si faccia ricorso ad un criterio di rotazione; è comprovabile il dato secondo il quale vi siano in particolare due poliziotti comandati ogni volta in qualità di “unità dinamica”.
La disequità che denuncia questa O.S. non si limita unicamente all’individuazione, ma investe anche la diversa utilizzazione che viene fatta delle stesse unità, demandata alla Sorveglianza Generale. Si è infatti notato come le medesime due unità, a differenza degli altri colleghi, non vengano in alcuna occasione impiegati nei reparti detentivi seppure se ne presenti la necessità, limitandone l’impiego in ambiti residuali.
A fronte di ciò, al fine di riequilibrare l’equità nell’impiego del personale, si chiede di voler assumere urgenti correttivi rispetto a quanto lamentato che crea un diffuso stato di malumore fra tutto il personale.
Grati per l’attenzione, si coglie l’occasione per porgere distinti saluti, in attesa di un cortese cenno di riscontro

Brescia Verziano disequità nell’impiego delle unità dinamiche

Share This Post

About Author: Marco Gordiani