• verziano

Casa di Reclusione di Brescia Verziano – turni notturni del personale ultraciquantenne – richiesta chiarimenti

Egregio Provveditore la materia dell’odierna interlocuzione è relativa all’interpretazione della norma contrattuale che prevede l’esonero dal turno notturno per alcune categorie di personale di polizia penitenziaria. Come è noto l’art.9, comma 3 lett. c dell’Accordo Nazionale Quadro cita testualmente “il personale di polizia penitenziaria che abbia superato il cinquantesimo anno di età, o che abbia oltre trenta anni di servizio è esentato, a sua richiesta, dalle turnazioni notturne nell’ambito dei servizi di vigilanza ed osservazione dei detenuti di cui all’art.42 del DPR 15 febbraio 1999, n.82 e dal servizio notturno di vigilanza armata, salvo inderogabili e comprovate esigenze di servizio”. Pur nella chiarezza della norma citata v’è da interrogarsi se il servizio di “Sorveglianza Generale” sia da ricomprendersi nell’alveo della disposizione citata ovvero debba da questa ritenersi avulso. L’interpretazione e dunque la linea di condotta seguita dalla direzione che legge per conoscenza è quella di ritenere la Sorveglianza Generale esclusa dalle eccezioni di cui sopra, impiegando il personale ultracinquantenne ovvero con oltre trent’anni di servizio che abbia avanzato istanza di esonero proprio in tali servizi. A parere di chi scrive, detta interpretazione appare un po’ forzata perché il contatto con la popolazione detentiva è insita nel servizio citato, affidandone altresì il coordinamento globale. Né potrebbe essere diversamente perché altrimenti l’articolo 9 comma 3 lettera c non troverebbe applicazione nei confronti di una intera categoria di personale, quella degli ispettori, che sono di regola impiegati in turni di sorveglianza generale.
Ciò posto si interroga codesto Superiore Ufficio circa la portata applicativa della norma citata volendo chiarire se è legittimo l’impiego di personale ultracinquantenne (ovvero con oltre trent’anni di servizio) che abbia fatto richiesta di accesso ai benefici di cui sopra, nei turni notturni di Sorveglianza Generale. In attesa di un cortese ed urgente riscontro, è gradita l’occasione per porgere distinti saluti.

Casa di Reclusione di Brescia Verziano – turni notturni del personale ultraciquantenne – richiesta chiarimenti

Share This Post

About Author: Marco Gordiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *