• rebb

Casa di Reclusione di Rebibbia – sventato tentativo di evasione

Casa di Reclusione Rebibbia:

sventato tentativo di evasione!

 

 

 E’ di pochissime ora fa la notizia di un tentativo di evasione sventato presso la Casa di Reclusione di Roma Rebibbia.

 Erano circa le 21.00 di ieri sera, poco dopo la chiusura delle celle, quando la polizia penitenziaria ivi in servizio, al termine di scrupolose indagini guidate dal Comandante di Reparto, Commissario Luigi ARDINI, ha rinvenuto nella parete di una cella della V sezione, un’ampia apertura.

 Il detenuto ivi ristretto, un romeno pluripregiudicato con una lunga pena ancora da scontare, servendosi di attrezzi rudimentali, ha scavato dietro l’armadietto un vasto foro, ulteriormente nascosto con materiale di fortuna, che avrebbe dovuto costituire la via di fuga dal penitenziario romano.

Probabilmente il detenuto non ha lavorato da solo al progetto di evasione, considerando il fatto che anche il fratello è ristretto nella stessa sezione.

 Ora per lui, posto in sicurezza in un’altra cella, scatteranno i provvedimenti del caso.

  Va sottolineato che la V sezione, composta da 4 piani che ospitano oltre 120 detenuti, è attualmente sorvegliata da un solo agente, quando ne sarebbero previsti almeno uno per piano.

 Dal SiNAPPe un plauso a tutto il personale che, prolungando il turno di lavoro o richiamato a casa libero dal servizio, ha partecipato alle operazioni con grande spirito di abnegazione, raggiungendo con competenza e professionalità, l’obiettivo finale.

Comunicato CR Roma – sventata evasione(1)

 

Share This Post

About Author: Marco Gordiani