• Scrivere_lettera_formale_o_commerciale

CC Foggia – Richiesta di Annullamento Ordine di Servizio N° 122 del 18/08/2014 “Responsabile Camere di Sicurezza del Tribunale”

Egregio Direttore,
codesta Direzione in data 18 agosto 2014 ha emesso l’Ordine di Servizio N° 122, assegnando al posto di servizio denominato “Responsabile Camere di Sicurezza del Tribunale” l’Ispettore Superiore “matricola N° 79593”, inserendolo fra l’Organico del N.T.P.
Inoltre contestualmente l’Assistente Capo “matricola N° 101985” in forza al N.T.P. negli ultimi anni impiegato quale “Responsabile Camere di Sicurezza del Tribunale”, è stato restituito al servizio di traduzioni e piantonamento detenuti.
Si partecipa a codesta Direzione che il “Modello Organizzativo” e le disposizioni operative per il servizio delle traduzioni dei detenuti e degli internati, dispone che per esigenze operative, logistiche e strutturali, ai sensi del decreto Ministeriale 8 febbraio 2012, art. 3 comma 3, possono essere istituite anche temporaneamente “articolazioni di supporto” presso scali aeroportuali, portuali, ferroviari, sedi giudiziarie o presso altre strutture nella disponibilità dell’Amministrazione, le stesse sono funzionalmente dipendenti dall’U.S.T.
La responsabilità delle predette “articolazioni” è conferita ad un “Coordinatore”scelto con le medesime modalità previste per il Nucleo Traduzioni.
** Il coordinatore appartenente al ruolo direttivo è nominato con provvedimento del Direttore Generale del Personale e della Formazione, su proposta del Provveditore e previo parere del direttore dell’ U. S. T.; il coordinatore appartenente al ruolo degli ispettori è nominato dal Provveditore, previo parere del direttore dell’ U. S. T., su proposta del direttore dell’istituto sentito il comandante del reparto. **
Alla luce di quanto detto, il Superiore Ufficio del PRAP:
– vista la necessità di organizzare un servizio di coordinamento presso le Aule di Giustizia della Regione Puglia;
– vista la necessità di razionalizzare al meglio le risorse disponibili tenendo conto che l’esperienza finora maturata ha prodotto risultati apprezzabili dal punto di vista operativo che vanno, tuttavia, rivisti e rafforzati alla luce del particolare momento storico caratterizzato da forte criticità delle risorse umane disponibili e dalla imponente riduzione delle risorse materiali ed economiche da impiegare per il servizio delle traduzioni;
– vista la proposta formulata dal gruppo di lavoro sulle Traduzioni Istituito con Decreto del 16 novembre 2011 N° 256;
– vista la nota provveditoriale N° 14328/ATP del 27 agosto 1999, nonché N° 22396 UST del 24 luglio 2012 che disciplinano i compiti del Coordinatore del Tribunale, in data 20 luglio 2012 ha emesso il Decreto N° 208/12 il quale Disciplina i Compiti del Coordinatore del Tribunale.
Ciò stante, si invita codesta Direzione, ad ottemperare in conformità delle Vigenti Disposizioni in materia, annullando/modificando l’ordine di Servizio in Oggetto specificato, in quanto all’Ufficiale di Polizia Giudiziaria (appartenente al ruolo degli Ispettori) impiegato presso le sedi Giudiziarie/Tribunali, come previsto dalla normativa, è conferito l’incarico di “Coordinatare” e NON di Responsabile Camere di Sicurezza del Tribunale, impiego questo ultimo che, in virtù dell’ esperienza acquisita, dell’alta capacità e professionalità dimostrata negli anni, questa O.S. ritiene venga ridato all’Assistente Capo matricola N° 79593, rimosso da detto impiego con O.di S. del 18/08/2014.
Inoltre, come previsto dal Vigente Accordo Quadro Nazionale per il Corpo di Polizia Penitenziaria, si invita codesta Direzione a convocare le OO.SS. per rivedere il locale Accordo Decentrato al “Punto N° 7” in merito all’argomento de quo.
Il Direttore dell’Ufficio della Sicurezza e delle Traduzioni (U.S.T.) Regionale, (D.ssa Simona VERNAGLIONE) è invitato cortese sollecitudine, per quanto di propria competenza, voler intervenite, in quanto trattasi di dipendente articolazione per territorio ed avendone codesto Ufficio la gestione diretta.
Il Signor Provveditore Regionale (dottor Giuseppe MARTONE), nell’ambito delle specifiche competenze demandate dalle Vigenti Norme, è pregato cortese sollecitudine, esercitare tutte le proprie prerogative per l’effettiva completa puntuale applicazione delle Disposizioni impartite in materia, al fine di evitare l’instaurarsi di inutili e dispendiosi conflitti.
In attesa cortese ed urgente riscontro, si porgono cordiali saluti

CC Foggia – Richiesta di Annullamento Ordine di Servizio N° 122 del 18-08-2014 “Responsabile Camere di Sicurezza del Tribunale”

Share This Post

About Author: Marco Gordiani