• centro-di-prima-accoglienza-per-minori

CENTRO PRIMA ACCOGLIENZA BOLOGNA – Richiesta intervento.

Egregi,
corre l’obbligo, da parte di questa Organizzazione Sindacale in intestazione, evidenziare alcune problematiche che afferiscono il servizio presso la struttura indicata in oggetto, cosi di sotto meglio specificate (tenuto conto anche dell’avvio lavori per la stipula del prossimo P.I.L. )
• definire tecnicamente l’orario di servizio 15.00/21.00 (come esposto da mod.14/A) relativo al personale di Polizia Penitenziaria impiegato presso il C.P.A. , in presenza di un arrestato o quando sopraggiunge (durante il turno) la presenza di un minore in stato di fermo/arresto. Si verifica che, difatti, il servizio dopo le 21.00 a volte venga garantito dal personale dell’ I.P.M., sottratto alla già limitata aliquota presente nel servizio pomeridiano/serale, creando evidente pregiudizio alla sicurezza dell’Istituto e aumento dei carichi di lavoro per il restante personale ;
• A seguito delle udienze di convalida a carico di minori presso la struttura, qualora i medesimi venissero collocati presso le Comunità (ex art.22 DPR 448/1988), risultano difficoltà gestionali nell’organizzare le traduzioni in tempi brevi e spesso all’ultimo momento -come già avviene-
Pertanto, pur assicurando il servizio de quo, sarebbe opportuno attivare interventi riparativi e/o migliorativi, considerato anche il prossimo piano ferie del personale , (nonché la garanzia dei diritti soggetti giornalieri,) ove comunque si registrerà la presenza ridotta di poliziotti penitenziari.

centro-prima-accoglienza-bologna-richiesta-intervento

Share This Post

About Author: Marco Gordiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *