• riunione

Commissione Formazione – esiti della seduta del 15 dicembre 2015

Si è tenuta in data 15 dicembre la riunione della Commissione Formazione ex art. 22 DPR295/95, presieduta dal Vice Capo del Dipartimento Dr. Massimo DE PASCALIS a cui sono giunti i nostri più fervidi auguri di buon lavoro nel suo nuovo e prestigioso incarico. Abbiamo anche ringraziato la Dott.ssa Anna SANFELICE, che a breve andrà in quiescenza, per il suo quotidiano impegno in seno alla Direzione generale di Personale e della Formazione. Presente al tavolo per il Si.N.A.P.Pe il Dr. Francesco PANICO. In discussione all’ordine del giorno: CORSO PER IL PERSONALE DEL G.O.M. Il Si.Na.P.Pe. non ha potuto che prendere atto della delicatezza del servizio in essere, condividendo la realizzazione dell’ iniziativa. Ha espresso una considerazione destinata alla figura del METODOLOGO che integrerà i c.d. “COACH SENIOR” (Personale graduato in servizio al GOM) ovvero quella di istruire detta figura, essendo personale esterno all’ amministrazione, sulla realtà in cui andrà a caratterizzare il suo sapere. Il corso sarà destinato a 35 unità di ultimo inserimento nell’ organico del Gruppo Operativo Mobile e tratterà materie pertinenti al regime del 41bis che sovente ha subito innovazione normativa per volontà del legislatore. Avrà la durata di Tre mesi articolati in moduli d’ aula (tre settimane) e di formazione sul posto di lavoro. ISTRUTTORE DI GUIDA L’ obiettivo è quello di avere a disposizione personale interno da destinare al compito di istruttore di guida, ampliando nel contempo l’organico già in essere di 10 unità, con ulteriori 10 discenti in possesso del titolo di istruttore di guida civile rilasciato dalla motorizzazione civile o da enti locali come la Provincia. Il nostro intervento ha concentrato l’ attenzione sulla necessità futura di aumentare le patenti di servizio, non solo di categoria D ma anche di categoria B, in ogni istituto. Questo a beneficio della qualità del servizio. Abbiamo fatto l’ esempio del servizio di auto montata che è recepito nel DPR 82/99 (Regolamento di servizio) quando disciplina il servizio di sentinella. In specie nelle regioni del Nord Italia, dove le temperature notturne scendono sotto lo Zero, il servizio di automontata potrebbe essere sostitutivo a rispetto a quello della postazione fissa in garitta che oggi appaiono inadeguate in sicurezza e salubrità dei luoghi di lavoro. Riteniamo che il percorso intrapreso porterà i frutti di quanto sperato nel breve termine. La sede formativa sarà la scuola di Roma con esercitazioni pratiche presso la scuola di Sulmona.
Il corso avrà durata di sei settimane, strutturate in due moduli, con una interruzione di almeno due settimane. Per essere ammessi agli esami finali i corsisti dovranno frequentare almeno il 75% del corso ed anche delle esercitazioni pratiche.
LEGALITA’ E DIGNITA’ DELLA DETENZIONE
Nel presentare il corso l’ Amministrazione ha voluto chiarire preliminarmente che lo stesso è stato
voluto dal Ministro e che non ha finalità formative ma solo di confronto in aula fra i discenti, sul
tema della legalità e della dignità, attraverso un nuovo metodo didattico: quello narrativo-teatrale.
Crediamo che ciò porti novità e sicuramente aumenterà l’ attenzione rispetto al solito corso
nozionistico da seguire dietro al banchetto di scuola.
Il Si.N.A.P.Pe. è intervenuto sul tema in maniera favorevole con l’ auspicio che la Dignità non vada
vista solo da un lato, quello della detenzione, ma anche dall’ altro, quello di tutti gli operatori
penitenziari, intendendo con ciò tutti coloro i quali partecipano a garantire la sicurezza.
Ogni individuo deve avere una dignità, sia esso detenuto, sia esso operatore di Polizia Penitenziaria.
Bisogna riportare l’ ago della bilancia sul punto di equilibrio e porre attenzione al grido di allarme
che proviene dalla base del personale che ci onoriamo di rappresentare.
Sul punto il Vice Capo del Dipartimento ha dimostrato la sua sensibilità raccogliendo con favore
l’invito.
Abbiamo chiesto di modificare i destinatari del corso che erano stati individuati solo fra gli ispettori
e sovrintendenti di unità operative ottenendo con favore la destinazione del percorso formativo fra il
personale di ogni ruolo e grado che riveste compiti di Sorveglianza Generale.
Il corso sarà tenuto, in tre edizioni, presso la scuola di Cairo Montenotte e coinvolgerà 20 unità per
ogni seduta provenienti dalle regioni Piemonte, Liguria e Lombardia con in relativi comandanti di
reparto degli istituti dei discenti.
Tutti i corsi saranno monitorati, con ulteriore incontro della Commissione al raggiungimento del
50% della sua durata.
Saluti

Comunicato_commissione formazione_esiti incontro del 15

Share This Post

About Author: Marco Gordiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *