• dap

Commissione formazione – esiti della seduta!

In data odierna si è tenuto l’ incontro della Commissione Formazione avente

ordine del giorno la rimodulazione del programma formativo degli Allievi Vice

Ispettori, impegnati nelle Scuole dell’ Amministrazione, a seguito della riduzione da 18 a

12 mesi del corso stesso.

Sono state ridotte 500 ore di lezione e l’ Amministrazione ha optato per dei tagli

mirati, operati per lo più su materie ritenute di secondo piano rispetto a quelle di interesse

primario, necessarie al bagaglio culturale dell’ ispettore.

Abbiamo espresso perplessità sulla cancellazione completa delle ore destinate al

servizio traduzioni e piantonamenti asserendo che sarebbe auspicabile ritagliare anche

un piccolo spazio per la materia.

All’ unanimità di compagine sindacale è stato richiesto per il prossimo futuro di

formulare un Regolamento che dia ordine ai lavori della commissione nonché individui le

modalità di maggior partecipazione delle Organizzazioni Sindacali alla fase di stesura dei

programmi formativi e non che gli stessi siano semplicemente presentati, senza possibilità

di modifica, in sede di commissione che esprime mero parere consultivo.

Sempre per il prossimo futuro si è auspicato che le materie di esame siano

portate a conoscenza dei discenti con congruo anticipo rispetto al termine del

corso, ovvero uno/due mesi prima la data dell’ esame.

E’ stato richiesto in occasione dell’ esame scritto di adottare la modalità di

predisposizione di un bacino di quiz (1000, 2000.. lo stabilirà l’

Amministrazione) da cui attingere le domande da sottoporre all’ esaminato.

Ciò garantirà maggior serenità nel discente che sarà consapevole che le domande che

gli saranno sottoposte sono di ampio dominio.

Si è richiesto di sensibilizzare la Direzione Generale del Personale e della Formazione

di far conoscere almeno un mese prima le sedi di assegnazione.

In particolare, dal componente di questa sigla, è stata sensibilizzata l’

Amministrazione affinchè vengano salvaguardate alcune posizioni come per

esempio: quella di alcuni allievi interni provenienti dal Dipartimento della

Giustizia Minorile e che sarebbe auspicabile ricollocarli, su espressa volontà, nell’ ambito

dello stesso dipartimento;

Stessa cosa dicasi per gli Interni verso cui si dovrebbe porre attenzione circa le

decisioni dell’ Amministrazione che non può far prevalere esclusivamente il

carattere di interesse pubblico senza contemperare oggi, a distanza di dieci

anni dall’indizione del bando di concorso, le esigenze del 70% degli attuali

allievi. Motivo per cui si invitano i vertici del D.A.P. a convocare le OO.SS. per discutere

della delicata questione. Perchè porvi poca attenzione significherà avere Ispettori in

meno.

E’ stato richiesto che valore hanno le verifiche predisposte ad hoc dagli uffici

superiori a cui i discenti sono stati sottoposti. E’ stato riferito che saranno parte

integrante della valutazione complessiva di presentazione dell’ allievo all’ esame.

Comunicato

Prot. 505 del 28/07/2014

————————————————————————————————————————

SEGRETERIA Si.N.A.P.Pe

Largo Luigi Daga, 2 – 00164 Roma – Tel. 06 66591992 – Fax 06 66152083

CCP 55606008 – CF 97110020589 – http://www.sinappe.it/ – e-mail: info@sinappe.it

Con riferimento alla commissione d’ esame si profilava la possibilità che

fosse unica, con sede a Roma, e che le altre scuole fossero collegate in video

conferenza.

A tal proposito si è ribadita la nostra posizione secondo la quale sarebbe più

funzionale una commissione centrale che investa unicamente il presidente ma

che preveda delle sottocommissioni in ogni singola scuola . Questo per una

miglior serenità dell’esaminato ed anche perchè il concorso è già stato

superato……non bisogna farne un altro!.

Quest’ ultimo aspetto è stato condiviso all’ unanimità da tutte le OO.SS.

Ai quesiti posti sul giuramento pare che l’ Amministrazione abbia intenzione di far

giurare i neo Vice Ispettori al termine degli esami.

Il corso terminerà l’unidici novembre e dal 12 gli allievi resteranno nelle

scuole per preparare gli esami .

A seguito delle richieste avanzate, l’Amministrazione apporterà i dovuti

accorgimenti. I lavori della Commissione riprenderanno a Settembre .

In linea di massima il programma predisposto dall’ Amministrazione, afferente le

modifiche al monte ore delle materie, sarà rispettato così come proposto salvo qualche

piccolissima rettifica.

Vi terremo aggiornati sui prossimi risvolti.

Comunicato comm_ne formazione – esiti della seduta

Share This Post

About Author: Marco Gordiani