• press-release

COMUNICATO – ADEGUAMENTI CONTRATTUALI E ARRETRATI. SINAPPE: Pronti a scendere in piazza! Non si tollerano ulteriori ritardi.

Affida alla stampa tutta la propria indignazione e si dice pronto a scendere in piazza contro le inammissibili lungaggini che interessano la materia contrattuale, il Si.N.A.P.Pe che, per voce del suo Segretario Generale, Dott. Roberto Santini, fa sapere che non saranno tollerati ulteriori ritardi, pronti a mettere in atto anche manifestazioni di protesta per sensibilizzare l’opinione pubblica sul grande scandalo che interessa le Forze di Polizia. “Non son bastati dieci anni di blocco dei contratti! Non è bastato aver dovuto subire nello stesso arco temporale il blocco del tetto salariale! Non è bastato aver dovuto conoscere una perdita importate del potere d’acquisto dei nostri stipendi!” afferma Santini, “Ci sono stati chiesti sacrifici a cui abbiamo risposto con elevato senso civico, continuando nonostante tutto a servire il Paese. Siamo giunti – dopo miriadi di promesse non mantenute – alla sottoscrizione del rinnovo contrattuale; e lo abbiamo fatto per mero senso di responsabilità e non perché fossimo soddisfatti del risultato. Abbiamo messo in coda il rinnovo della parte normativa, purché si definisse in tempi rapidi la parte economica e arrivassero gli accrediti in tempi ragionevoli! Ma si è ben oltre il limite della ragionevolezza, nonostante le rassicurazioni volta per volta fornite dai tecnici del Governo”. “Nell’Italia burocratica” prosegue il leader del Si.N.A.P.Pe “manca sempre un atto, una firma, un passaggio affinché si perfezioni la pratica. Ma tutti questi rimbalzi hanno il sapore della beffa per chi attende – da 10 anni – di veder adeguato il proprio stipendio. Non tollereremo oltre, perché il rischio concreto, se la questione non si risolve con le aperture di Aprile e Maggio, è che si debba attendere il mese di ottobre, per vincoli connessi al DEF”. Siamo pronti a portare in piazza la voce e l’indignazione di tutti i poliziotti penitenziari.

comunicato_indignazione-per-contratto_5-4-18

Share This Post

About Author: Marco Gordiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *