• canton-mombello

COMUNICATO – CASA CIRCONDARIALE DI BRESCIA – SVENTATO UN TENTATIVO DI SUICIDIO

Ancora una volta il SiNAPPe è onorato di rendere plauso ai poliziotti penitenziari che, nonostante il lavoro logorante e lo stress accumulato nell’ultimo critico periodo, riescono a dimostrare umanità, senso del dovere e spiccata professionalità nell’espletamento del servizio. Così è accaduto che un detenuto italiano di circa 50 anni, appena arrestato presso la Casa Circondariale di Brescia, poneva in essere un tentativo di suicidio. I poliziotti di turno, accortisi nell’immediato dell’insano gesto, intervenivano tempestivamente, liberando l’uomo dall’improvvisato cappio stretto al collo e salvandogli la vita. Il SiNAPPe, nel complimentarsi con i colleghi per l’eroico gesto e l’esito positivo, fa presente che già dalla giornata del 26 p.v., nella riunione che tratterà il Piano Virtuale dell’incremento organico di Polizia penitenziaria, si farà portavoce attiva delle carenze e delle necessità riscontrate.
In un panorama in cui la Polizia Penitenziaria solitamente non viene lodata ed apprezzata dall’opinione pubblica (che, per lo più, ne ignora il lavoro), tale episodio rappresenta un’onorevole specchio di quella che è la vera essenza del Corpo!

comunicato-sventato-suicidio-brescia

Share This Post

About Author: Marco Gordiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *