COMUNICATO – CASA CIRCONDARIALE DI CATANZARO – Si moltiplicano gli eventi critici! Si.N.A.P.Pe: l’amministrazione intervenga a porre un freno!

E’ di oggi l’ennesima aggressione da parte di due detenuti ai danni di un ispettore della polizia penitenziaria, presso la c.c. di Catanzaro. Alla base della condotta pare vi siano motivi privi dai alcuna rilevanza. Il malcapitato ispettore ha dovuto fare ricorso a cure mediche presso l’ospedale cittadino. L’evento odierno giunge a pochi giorni da un altro momento di disordine che ha interessato il penitenziario del capoluogo calabrese: 5 detenuti media sicurezza, per protesta, hanno incendiato i materassi delle camere di pernotto. Tutto questo si aggiunge alle continue minacce verbali rivolte ai poliziotti penitenziari, tutte scaturenti dall’insofferenza dei reclusi alle regole penitenziarie. Né si assiste ad una pronta risposta da parte dell’Amministrazione, magari provvedendo al trasferimento dei soggetti maggiormente intemperanti. Il personale è stanco e demotivato. L’amministrazione intervenga a porre un freno, prima che sia troppo tardi.

c-c-di-catanzaro-eventi-critici