• image

COMUNICATO – CASA CIRCONDARIALE DI VERONA – Aggressione ai danni del personale di Polizia Penitenziaria

Ancora una volta la scrivente Organizzazione Sindacale ha l’obbligo di notiziare circa l’ennesima aggressione avvenuta ai danni del personale di polizia penitenziaria durante l’espletamento del proprio compito.
Lo spiacevole evento si è verificato lo scorso 20 ottobre nel penitenziario veronese ad opera di un detenuto straniero, un energumeno di notevole stazza fisica con una indole particolarmente violenta, già noto per essersi reso autore di episodi simili in altri Istituti.
Questi, per futili motivi, aggrediva i poliziotti di turno e quelli sopraggiunti sul posto in aiuto dei primi, causando lesioni importanti ad almeno 3 unità (che prontamente venivano trasportate presso il più vicino Pronto Soccorso e che venivano giudicati guaribili con prognosi dai 5 ai 30 giorni), e ad altri sette che riportavano contusioni varie.
Sembra non trovar fine la serie negativa di eventi che da giorni si stanno verificando presso la Casa Circondariale di Verona, inerenti tutti la sicurezza dell’Istituto.
Questa Segreteria Locale auspica provvedimenti correttivi che salvaguardino il personale di servizio, impegnato ogni giorno in mille difficoltà.
Non può certo passare il messaggio che le aggressioni rientrino nel “rischio del mestiere”; i poliziotti in servizio nei reparti detentivi sono lasciati allo sbando, in balia degli umori altalenanti e facinorosi dei detenuti, senza alcun mezzo di difesa idoneo, indispensabile a contrastare queste violenze.
Nell’esprimere tutta la nostra solidarietà ed un sincero augurio di pronta guarigione ai colleghi coinvolti nella vicenda, lanciamo un grido di allarme affinché i Vertici dell’Amministrazione intervengano prontamente.

comunicato-cc-verona-aggressione-

Share This Post

About Author: Marco Gordiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *