COMUNICATO – L’addio del Si.N.A.P.Pe al Magistrato Giuseppe FALCONE

Si è spento nel tardo pomeriggio di ieri, primo marzo, per cause improvvise, il magistrato Giuseppe FALCONE. “Con il presidente Falcone se ne va un pezzo di storia dell’Amministrazione Penitenziaria. Quel pezzo di storia fatta di riforme e di pragmatismo che alimentava le speranze dei nostalgici che ebbero l’onore e il piacere di conoscere le doti, umane e “manageriali” di una figura di ampio lustro” Questo il primo commento del Segretario Generale del Si.N.A.P.Pe, dott. Roberto Santini, che non ha mai sottaciuto la stima per l’alto profilo umano e professionale del Presidente che molto ha dato negli anni 90 all’Amministrazione Penitenziaria. Erano gli anni difficili della riforma e Falcone era un punto di riferimento con i suoi incarichi di alto spessore presso il palazzo di via Largo Luigi DAGA. Vice capo del Dipartimento sotto la gestione Amato, ma anche Direttore degli Uffici detenuti, personale di polizia penitenziaria, personale civile. Per circa un decennio ha altresì ricoperto l’incarico di Procuratore Capo la Procura della Repubblica de L’Aquila. Il Si.N.A.P.Pe esprime vivo cordoglio e si stringe intorno alla famiglia in segno di vicinanza per la preziosa perdita.

180302_addio-del-si-n-a-p-pe-a-giuseppe-falcone