COMUNICATO – SFAPP Cairo Montenotte: la verità dei fatti!

Circolano, dalla giornata di ieri, notizie e comunicati relativi ad una situazione alquanto inaccettabile, che avrebbe visto un detenuto ergastolano salire in cattedra e dare lezione ai 300 allievi agenti presenti nella SFAPP di Cairo Montenotte. Un fatto che, laddove confermato, avrebbe rappresentato un altro enorme scivolone di un’Amministrazione che da tempo sembra abbia abbandonato il Personale. Al SiNAPPe però non piace dar credito alle storielle, solo per il gusto di attaccare a spada tratta, visto che le ferite ricadrebbero sempre e solo sulla Polizia penitenziaria. Per questo il primo passo compiuto è stato quello di verificare di persona, quanto realmente accaduto. Innanzi tutto i 300 allievi agenti sono attualmente impegnati nell’On the Job, quindi assenti dalla Scuola. Nella giornata di ieri si è svolta una rappresentazione teatrale, a cui hanno partecipato autorità pubbliche, il Sindaco, il Prefetto, una scolaresca locale, rappresentanti delle altre Forze di Polizia, nonché un esiguo numero di allievi della SFAPP di Castiglione delle Stiviere, presenti in sede per le esercitazioni di tiro che ha volontariamente preso parte all’evento. La compagnia teatrale protagonista della piece, proviene dalla Casa di Reclusione di Rebibbia e durante un breve dibattito che ha preceduto la rappresentazione, ha avuto modo di portare la propria testimonianza, anche attraverso le parole di un ergastolano, relativamente agli aspetti positivi del reinserimento culturale proposto in carcere. Nessuno ha tenuto alcuna lezione quindi, ma vi è stata solo una testimonianza di quanto la cultura e la legalità, perseguita anche grazie al lavoro degli operatori penitenziari, abbia positivamente arricchito quella che sarebbe stata una reclusione lunghissima e inoperosa. Per una volta pertanto, dovremmo gioire del fatto che la polizia penitenziaria e l’istituzione carceraria siano riuscite a mostrare il lato positivo della loro attività, così come recepito dagli ospiti presenti presso la SFAPP di Cairo Montenotte, che hanno riscontrato positivamente l’evento.

comunicato-sfapp-cairo-montenotte-la-realta-dei-fatti