• index

Comunicato unitario – C.C. Frosinone – richiesta urgente confronto con il Provveditore

Pur avendo dato disponibilità in sede di incontro del 18 Maggio scorso con il Provveditore regionale a confrontarsi nella sede decentrata della CC. FROSINONE sulle problematiche di una cattiva gestione organizzativa, in data odierna a seguito di una proposta della stessa Direzione, le suddette OO.SS. hanno bocciato la stessa in quanto ritengono che non siano giuste le soluzione poste in essere dalla stessa ovvero portare le turnazioni da 6 ore sulle 24 ore ad 8 ore con un aumento di lavoro straordinario considerevole.
Le OO.SS stesse, invece, ritengono che i problemi reali siano in una cattiva gestione organizzativa che negli ultimi mesi hanno aumentato le falle anche sul piano dell’ordine e sicurezza messa a dura prova dall’avvenuta evasione.
Le OO.SS. non ci stanno ad essere prese in giro da chi invece dovrebbe avere rispetto dell’accordo quadro che prevede un uso del lavoro straordinario per garantire servizi h.24 e traduzioni e piantonamenti e non per servizi che prevede turnazioni ad orario ordinario (cariche fisse), come invece accade da oramai molto tempo e dove il monte ore assegnato viene assorbito all’incirca l’80%, senza capirne le motivazioni, costringendo a raddoppi dei turni per un massimo anche di 16 ore consecutive.
Per questi motivi riteniamo che anche oggi si sia superato il limite di ogni rispetto delle prerogative sindacali, considerato che al termine del confronto pur avendo tutte le OO.SS contrarie, la Direzione ha voluto assumersi unilateralmente di applicare la sua proposta a partire da Settembre in via sperimentale.
Probabilmente si dimentica l’art. 3 comma 12 dell’AQN e il rispetto delle prerogative sindacali e le stesse norme che regolano il sistema di partecipazione delle rappresentanze sindacali e le proprie prerogative .
Con la presente, inoltre, chiedono al Signor Provveditore interventi in atto al rispetto delle norme e nel caso la questione non sia risolta, anche l’attivazione della Commissione Arbitrale Regionale.
Le scriventi OO.SS. , altresì, diffidano l’Amministrazione ad assumere iniziative Unilaterali e quindi richiamano l’amministrazione al rispetto delle leggi.
Considerato quanto espresso dalla Direzione anche con forte nervosismo della stessa, le scriventi chiedono con URGENZA ulteriore incontro al Provveditore regionale, indicendo per il 31 Luglio una manifestazione dinanzi gli stessi uffici del PRAP Lazio Abruzzo e Molise.

cc-frosinone-richiesta-urgente-confronto-con-il-provvedito

Share This Post

About Author: Marco Gordiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *