• Bonus-Ristrutturazioni

CPA L’AQUILA – Esito visita sui luoghi di lavoro

Egregi, lo scorso 13 Dicembre una delegazione del SiNAPPe ha effettuato una visita sui luoghi di lavoro dell’attuale CPA di L’Aquila, rimanendo allibita sulle attuali condizioni in cui espletano il proprio servizio i dipendenti dell’Amministrazione Penitenziaria. La cosa che ha maggiormente sorpreso è che, in uno spazio non troppo ampio, sono allocati alcuni uffici all’interno dei quali si svolge l’intera attività lavorativa. Chiaramente la limitatezza degli spazi fa si che lo stesso ufficio sia utilizzato tanto per i compiti amministrativi e contabili che per quelli più strettamente penitenziari; ciò fa si che se si deve svolgere un colloqui di primo ingresso, il personale del comparto ministeri deve lasciare la stanza; significa che i poliziotti sono costretti a consumare il pasto nello stesso locale dove lo consumano i minori ospiti della struttura! Non solo: non vi è alcuno spazio adibito a caserma, motivo per cui il Personale non ha un posto dove alloggiare o dove, semplicemente, cambiarsi d’abito. Tutto questo rende il CPA assolutamente non funzionale. La cosa più assurda però è che a pochi passi da detta struttura, vi è la palazzina dell’IPM, ristrutturata e compatibile con le esigenze lavorative indicate che, seppur richiesta dalla Direzione del CPA, è ancora inaccessibile. Inoltre, collegata al CPA vi è la Portineria centrale che assolve a tutti i compiti di sorveglianza dell’intera struttura e che pare, sarà chiusa per sospetta inagibilità e relativa ristrutturazione; a seguito di ciò, l’intera mobilia dovrebbe essere spostata momentaneamente con un costo non irrisorio. A parere della scrivente O.S., sentito tutto il Personale ivi in servizio e visitata la struttura, non vi sono pericoli reali e la chiusura della portineria, provocherebbe solo spese inutili e disagi all’attività lavorativa. Al termine della visita si comprende quanto sia disagevole l’operare presso il CPA di
L’Aquila che, nonostante ciò, grazie all’impegno ed alla professionalità del Personale ivi impiegato,
continua comunque ad espletare al meglio il compito demandato.
Si ribadisce quindi l’urgenza di attivarsi affinché la struttura presente (inutilizzata) possa
essere impiegata quanto prima, restituendo così un idoneo ambiente lavorativo secondo i criteri
normativamente previsti.
In attesa di urgentissimo riscontro, si porgono distinti saluti.

CPA L’Aquila – esito visita luoghi di lavoro

Share This Post

About Author: Marco Gordiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *